Italy4Climate-marchio_trasparente

Il 13 e 16 ottobre la Conferenza nazionale sul clima 2020 promossa da Italy for Climate

Quest’anno la Conferenza nazionale sul clima vivrà un doppio appuntamento tutto online il 13 e 16 ottobre prossimo. L’evento, organizzato da Italy for Climate, l’iniziativa promossa dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, da CONOU e un gruppo virtuoso di imprese con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e di ENEA e in collaborazione con Regeneration 20|30, vuole fare il punto sulla performance italiana di contrasto al climate change in vista della COP26. Tema portante dell’edizione 2020 della Conferenza sarà la proposta di adottare la Roadmap per il clima con l’invito a porla al centro delle azioni del Recovery plan, dando così seguito all’indicazione del Consiglio europeo di destinare almeno il 30% dei finanziamenti europei, oltre 200 miliardi per l’Italia, a misure per il clima. La Roadmap si basa sul conseguimento della neutralità carbonica entro il 2050 e presenta una proposta di revisione degli obiettivi al 2030, a cominciare dal target sulle emissioni di gas serra, che per l’Italia dovrà raggiungere almeno il 55%, in linea con l’iter europeo che prevede di aggiornare il target 2030.

Il programma per il clima propone, inoltre, una prima articolazione degli impegni tra i principali settori coinvolti, con prospettive di ulteriori elaborazioni anche alla luce del dibattito che sarà avviato con gli stakeholder e delle evoluzioni del quadro normativo e tecnologico. L’Italy Climate Report consentirà anche di evidenziare eventuali disallineamenti rispetto ai target climatici per avviare un confronto sulle possibili politiche e misure da adottare.
La Conferenza, in entrambe le date, si svolgerà in modalità live streaming. Il 13 ottobre, dalle ore 10:00 alle 12:30, è prevista la sessione istituzionale in lingua italiana, occasione per presentare la Roadmap italiana per il clima di Italy for Climate, i principali risultati dell’Italy Climate Report – il rapporto annuale dell’iniziativa – per raggiungere l’obiettivo della neutralità carbonica entro metà del secolo. Il 16 ottobre dalle 13.30 alle 15.30, invece, è in programma la sessione di confronto in lingua inglese tra le imprese sul tema dell’Azione per il clima, esplorando le modalità attraverso cui il settore privato può contribuire al raggiungimento dei target climatici e può guidare la transizione, condividendo best practice e sforzi per modificare i modelli di business verso la neutralità carbonica.
Per partecipare e per ricevere le informazioni sulle modalità di collegamento e il programma di dettaglio, è possibile consultare il seguente link: Italy 4 Climate – Una roadmap climatica per l’Italia