Detentori COOU

La raccolta dell’olio usato è affidata a una struttura di 74 aziende Consorziate, diffuse su tutto il territorio nazionale, che raccolgono i lubrificanti usati dai detentori di questo rifiuto: industrie, stazioni di servizio, autoriparatori, centri di raccolta comunali e isole ecologiche portuali. La raccolta viene effettuata senza oneri a carico del detentore perché i costi sostenuti dai raccoglitori sono coperti dal Consorzio. La legge vieta a stazioni di servizio o autoriparatori di ritirare l’olio usato che non derivi dalla propria attività: il privato cittadino può quindi conferire l’olio usato che deriva dal “fai da te” solo presso i centri di raccolta del proprio Comune.